Skip to main content

Scendono i prezzi del gas naturale dei maggiori fornitori del mercato ceco

Pražská plynárenská riduce i prezzi in media del 16%

Dal 1° settembre Pražská plynárenská, uno dei maggiori fornitori nazionali con circa 425.000 punti di consumo di energia, gas naturale ed elettricità, ha ridotto i prezzi di vendita del gas naturale per il listino Standard e i prodotti ad esso collegati. Si tratta della terza diminuzione del prezzo del gas quest’anno con una riduzione dei prezzi in media del 16%. In particolare, il nuovo prezzo per un MWh di gas compreso nel listino prezzi standard di base, che non è fisso, è di 1.550 CZK, ovvero una riduzione di 300 CZK, in base ai nuovi listini prezzi pubblicati sul sito web del fornitore. Chiaramente al prezzo finale per il cliente vanno comunque aggiunte altre commissioni, come l’IVA (21%), un pagamento mensile fisso o le commissioni di distribuzione. Inoltre, l’azienda ha dichiarato in un comunicato stampa che, ad oggi, non ha clienti domestici i cui prezzi siano superiori al tetto fissato dal governo ovvero 2.500 corone/MWh e guardando i listini prezzi, il gas naturale di Pražská plynárenská costa fino al 44% in meno rispetto al prezzo massimo fissato dal governo (5.000 CZK/MWh senza IVA nel caso dell’elettricità e 2.500 CZK/MWh senza IVA nel caso dell’energia naturale gas).

Risparmio

Ludvík Baleka, il nuovo presidente del consiglio d’amministrazione di Pražská plynárenská, ha affermato che attraverso questo ulteriore sconto, le famiglie in un appartamento che utilizzano il gas naturale per cucinare e per scaldare l’acqua, con un consumo di quattro MWh all’anno, risparmieranno circa 1.450 corone all’anno rispetto al precedente listino prezzi dell’azienda. Allo stesso tempo, le famiglie in un appartamento che utilizzano il gas per cucinare, scaldare l’acqua e per il riscaldamento risparmieranno circa 4.000 corone all’anno.

“In qualità di fornitore di energia della capitale Praga, consideriamo prioritario trasmettere ai nostri clienti gli sviluppi positivi sui mercati all’ingrosso il più rapidamente possibile. Quest’anno riduciamo il prezzo del gas per la terza volta e abbiamo anche preparato nuovi prodotti tariffari per i clienti, che ora sono a loro disposizione. Dal punto di vista del prezzo del gas naturale fornito, hanno quindi una scelta relativamente ampia di diverse opzioni a seconda delle loro preferenze”, ha concluso Ludvík Baleka.

Quasi tutti i fornitori hanno abbassato il prezzo

Nelle ultime settimane anche altri importanti fornitori del mercato ceco hanno annunciato un calo dei prezzi. L’azienda Innogy Energy, che con 1,15 milioni di punti di consumo è il più grande fornitore di gas sul mercato ceco, a partire da ottobre ridurrà il prezzo del gas circa del 18% al di sotto dell’attuale tetto statale. Come precisato ulteriormente da Innogy Energy nel comunicato stampa, lo sconto si applica ai clienti con contratto regolare senza accordi a tempo determinato.

Nei giorni scorsi, anche Moravské naftové doly (MND) ha introdotto ai clienti nuovi ed esistenti la possibilità di assicurarsi i prezzi fissi del gas e dell’elettricità fino alla metà del 2025 con un prezzo fisso inferiore del 36% rispetto al tetto governativo per il gas e del 24% rispetto a quello per l’elettricità.  Poche settimane prima, anche Pražská energetika (PRE) aveva annunciato una significativa riduzione dei prezzi dell’elettricità e del gas naturale per le famiglie. Infine, E.ON ha annunciato uno sconto del 16% sul gas a partire da settembre per i suoi clienti che non hanno un prezzo fisso.

Per quanto riguarda i contratti regolari a tempo indeterminato solo ČEZ Prodej e Lama Energy rimangono, tra i fornitori più importanti, al di sopra del tetto massimo dei prezzi governativi.

 

Fonti: https://ct24.ceskatelevize.cz/ , https://ekonomickydenik.cz/ , https://www.novinky.cz/clanek/

Fonti immagini: https://pixabay.com/

Fonti grafiche: https://storyset.com/

Leave a Reply

Call Now Button