Skip to main content

A partire dal 1° ottobre 2023, il Codice del lavoro della Repubblica Ceca ha subito modifiche significative, introducendo importanti cambiamenti nella regolamentazione dei contratti di lavoro part-time e flessibili, noti come DPP e DPČ. Queste modifiche hanno introdotto nuovi obblighi e diritti sia per i datori di lavoro che per i dipendenti, entrati in vigore dal 1°luglio 2024.

Contratti DPP e DPČ

I contratti DPP (Contratti di Prestazione Lavorativa) consentono a un individuo di lavorare per un datore di lavoro per un massimo di 300 ore in un anno solare, senza dover pagare contributi assicurativi o sanitari se il reddito mensile lordo non supera un quarto del salario medio nazionale, circa 10.500 CZK nel 2024. I contratti DPČ (Contratti di Impiego) permettono fino a 20 ore di lavoro settimanali per lo stesso datore di lavoro, senza limiti annuali sul numero di ore. Tuttavia, il limite di guadagno per esentare dal pagamento di contributi in un contratto DPČ è di 4.000 CZK mensili. I lavoratori autonomi sono soggetti a una licenza commerciale se lavorano più ore e guadagnano più di 10.500 CZK al mese.

L’adozione diffusa di questi contratti è stata motivata dalla loro flessibilità e dai minori oneri fiscali per i datori di lavoro. Tuttavia, le recenti modifiche mirano a rafforzare l’equità del sistema previdenziale e a incrementare le entrate statali attraverso il pagamento obbligatorio di contributi da parte dei lavoratori DPP e DPČ. Questo cambiamento comporterà costi maggiori sia per i dipendenti che per i datori di lavoro, oltre a una maggiore burocrazia associata.

Dopo l’entrata in vigore della nuova legge, le aziende sono obbligate a comunicare all’Amministrazione della previdenza sociale ceca (ČSSZ) i guadagni totali di ciascun dipendente con un contratto di lavoro (DPP) o un contratto di impiego (DPČ) entro il 20° giorno del mese successivo al periodo di riferimento. Oltre alla retribuzione oraria, i dipendenti con contratti DPP e DPČ avranno ora diritto a una retribuzione aggiuntiva per il turno di notte, i fine settimana, i giorni festivi e il lavoro in condizioni difficili.

Se un dipendente arriva per un turno precedentemente concordato e scopre che è stato cancellato, il datore di lavoro dovrà rimborsare l’intero costo del turno.  Inoltre, il datore di lavoro ha ora l’obbligo di informare preventivamente il dipendente di qualsiasi modifica delle mansioni, dell’orario di lavoro e dello stato di avanzamento del lavoro, comunicando l’orario di lavoro almeno tre giorni prima dell’inizio del turno. Questo può rendere i contratti DPP e DPČ meno flessibili.

Ferie e altri benefici

Una novità importante è che i dipendenti con contratti DPP avranno diritto a ferie pagate, concesse dopo quattro settimane di lavoro con un minimo di 80 ore lavorate. I termini e le condizioni del diritto alle ferie sono essenzialmente gli stessi di un contratto di lavoro tradizionale, con la differenza che la retribuzione viene calcolata come se il dipendente lavorasse a tempo parziale. Per ogni 20 ore lavorate, il dipendente ha diritto a circa 1,5 ore di ferie, arrotondate all’ora intera più vicina. Se il dipendente non utilizza le ferie maturate, il datore di lavoro dovrà rimborsarlo al termine del lavoro concordato, proprio come in un rapporto di lavoro tradizionale.

Se un lavoratore temporaneo ha lavorato per il datore di lavoro per almeno 180 giorni nei 12 mesi precedenti, può richiedere il passaggio a un contratto di lavoro classico presentando una domanda scritta. Se l’azienda non intende soddisfare la richiesta, deve informare il dipendente dei motivi anche in forma scritta.

Il datore di lavoro è inoltre obbligato a informare per iscritto il dipendente dei motivi del licenziamento senza alcun ritardo, altrimenti può incorrere in sanzioni fino a 200.000 CZK. I dipendenti con un contratto di lavoro avranno anche diritto ai cosiddetti “impedimenti al lavoro”, ossia potranno recarsi a una visita medica o prendere ferie se una situazione di vita lo richiede. Il datore di lavoro è obbligato a concedere il permesso non retribuito.

Comunicazioni elettroniche

I contratti di lavoro possono essere stipulati per via elettronica, ad esempio via e-mail. Sarà anche possibile concludere aggiunte o modifiche ai contratti in questa forma. Se il dipendente è d’accordo, sarà anche possibile rescindere il contratto per via elettronica, a condizione che la notifica di rescissione sia inviata all’indirizzo e-mail personale del dipendente, che lo comunica per iscritto. Il consenso può essere revocato in qualsiasi momento, sempre per iscritto. Non sarà necessario il consenso del dipendente per l’invio di una lettera alla sua casella di posta elettronica. Se la persona non legge tale messaggio entro 10 giorni dalla data di consegna, il messaggio si considera consegnato.

Congedo per la cura dei figli

Il datore di lavoro è tenuto a concedere il congedo per la cura dei figli su richiesta scritta del dipendente. Il congedo per la cura dei figli è concesso alla madre del bambino dopo la fine del congedo di maternità e al padre dalla nascita del bambino, nella misura in cui lo richiedano, ma non oltre il compimento dei 3 anni di età del bambino. La domanda deve essere presentata dalla lavoratrice entro 30 giorni prima dell’inizio del congedo parentale, a meno che gravi motivi non lo impediscano, la domanda deve specificare la durata del congedo parentale.

Contributi e limiti di guadagno

Per i dipendenti con contratto DPP, la nuova normativa impone il pagamento dei contributi se il reddito totale mensile proveniente da più lavori supera il 40% del salario medio nazionale, circa 17.500 CZK. Le regole per i lavoratori con contratti DPČ restano invece invariate rispetto alla normativa attuale. Inoltre, il limite di guadagno mensile di 10.500 CZK per i dipendenti con un unico datore di lavoro sotto contratto DPP rimane immutato. Secondo le stime governative, queste modifiche genereranno entrate statali annuali aggiuntive di circa 1,8 miliardi di CZK, migliorando così la sostenibilità del sistema di sicurezza sociale.

Fonte : https://www.mpsv.cz/web/cz

Immagine generata dall’ AI

Fonte grafica: https://storyset.com/     

Leave a Reply

Call Now Button